Dove siamo

Home Page

 

Chi siamo

 

Dove siamo

 

Attività

 

Lo Statuto

 

Contattaci

 

 

Acquasparta è collocata in posizione mediana rispetto ai Monti Martani (Vedi breve descrizione a seguire), è facilmente raggiungibile in quanto collocata accanto alla E45 che congiunge Terni e Perugia. Quindi per raggiungerci ecco i percorsi più comuni:

Dall'Autostrada del Sole

Uscita Orte - Raccordo Terni-Orte direzione Terni - Svoltare su E45 in direzione Perugia - Uscita Acquasparta

Da Terni

Raccordo Terni-Orte direzione Orte - Svoltare su E45 in direzione Perugia - Uscita Acquasparta

Da Perugia

E45 in direzione Terni - Uscita Acquasparta

Aeroporti più vicini

Perugia San Egidio (circa 50 Km) - Roma Fiumicino (Circa 130 Km)

   

 

Cenni sui Monti Martani

Il massiccio dei Monti Martani, ricco di valori naturalistici e storico-artistici, si trova al centro dell'Umbria e si estende da Sud a Nord per circa 45 chilometri, tra le province di Terni e di Perugia.

È delimitato ad est dalla Valle Umbra e dalla Valle del Serra; ad ovest dalla valle del fiume Tevere e da quella del Naia nella parte meridionale; a sud dalla Conca Ternana con il fiume Nera. La catena dei Martani è circondata da città e da centri storici importanti. A nord Montefalco e Foligno, a est Spoleto, a ovest Todi, Acquasparta e Sangemini, a sud Terni. Inoltre a poca distanza da essi si trovano altri centri di notevole importanza storico-culturale come Amelia e Narni.

Numerose sono anche le tracce dell'antichità più remota e le aree archeologiche. La più importante è quella di Carsulae.

Le cime dei Martani sono perlopiù arrotondate e coperte da prati. La più elevata è la cima Torre Maggiore  che misura 1121 m. sopra il livello del mare. Ci sono comunque almeno altre 5 cime che superano i 1.000 m sopra il livello del mare.
 

La vegetazione è costituita in prevalenza da lecci, querce e, nelle zone più elevate, da faggi.
I Monti Martani sono ricchi di grotte, doline e inghiottitoi originati dall'erosione dell'acqua.
La stessa acqua, a valle, alimenta numerose sorgenti, alcune delle quali molto rinomate, come la Sangemini, la Fabia, l'Amerino, la Sanfaustino e la Furapane.

Come raggiungerli

La superstrada E45 (raggiungibile da sud dall'uscita A1 di Orte e da nord dall'uscita A1 di Valdichiana) si snoda per oltre 30 chilometri alle pendici dei Martani da Terni a Massa Martana. Le uscite per Sangemini, Montecastrilli, Acquasparta, Casigliano, Massa Martana e Todi conducono direttamente in località del territorio dei Martani. All'uscita dell'E45 per Acquasparta, prendendo la direzione per Spoleto, si percorre invece una strada che attraversa i Martani.

In treno:
i Martani si raggiungono comodamente da Roma, per Orte e Terni. Alla stazione di Terni si arriva anche da nord provenendo da Ancona, o da Perugia-Foligno. A Terni occorre cambiare e utilizzare una linea locale, la Ferrovia Centrale Umbra, che corre quasi parallela alla superstrada E45 e consente fermate a Sangemini, Montecastrilli, Acquasparta, Massa Martana e Todi.